Lucky You recensione – Riguardiamo il film sul Poker

Le regole del Gioco poker

Il film segue il percorso di Huck, che impara a gestire  le sue relazioni, mentre fa luce nel mondo del poker high stakes competitivo. Nei paragrafi seguenti faremo una recensione di “Lucky You”, tradotto in Italia con “Le Regole del Gioco”, con una dettagliata panoramica della trama. Se non avete visto il film, fate attenzione, questa pagina contiene spoiler! La nostra recensione si addentrerà negli argomenti chiave del film, con un approccio critico ed un’analisi di come viene presentato il poker dal regista. Iniziamo dunque, con un assaggino del film, ecco a voi il trailer di “Lucky You – Le Regole del Gioco”.

Sinossi dettagliata – Attenzione, spoiler alert!

“Le Regole del Gioco” è un film ambientato a Las Vegas nelle World Series of Poker del 2003. Huck Cheever impegna l’anello di matrimonio di sua madre con riluttanza, e poi si dirige al tavolo di poker del Casinò Bellagio. Più tardi va ad un party, e qui incontra Billie (Drew Barrymore), un’aspirante cantante di Bakersfield, che è la sorella della sua amica Suzanne (Debra Messing). Sebbene Suzanne avverta Billie sulla cattiva fama di Huck, Billie è intrigata.

Huck ritorna al casinò, dove il padre L.C. Cheever, che aveva abbandonato sua madre, partecipa al Big Game. Usando i suoi ultimi soldi, Huck scommette i soldi dell’anello della madre. Huck prova una profonda rabbia e risentimento verso il padre, che ha rubato l’anello di matrimonio da sua madre prima di abbandonare la sua famiglia. Le emozioni di Huck annebbiano il suo giudizio, ed L.C. vince la mano.

Dopo che il protagonista prova senza successo a farsi prestare i soldi dal suo amico Jack (Robert Downey Jr), va da Suzanne, sperando che sia lei a prestarglieli. Al contrario, incontra Billie, che ha scoperto di avere un ingaggio al Dino’s Lounge. Huck le suggerisce di festeggiare, e si dirige al casinò con i travel check della ragazza. Il protagonista le insegna le regole del poker. L.C. arriva, brandendo l’anello che ha vinto dal figlio.

Durante la cena con la cantante, Huck le rivela la sua relazione complicata col padre. Billie ed il ragazzo quindi passano la notte insieme. Huck si sveglia e ruba 1.200$ dalla borsetta di Billie, e torna al casinò. L.C. compare e gli restituisce l’anello di matrimonio. Dopo aver vinto, ed intenzionato ad andarsene, Huck continua a giocare al Big game, perdendo i soldi di Billie.

Le regole del Gioco poker

Il protagonista gioca un torneo super satellite, provando a vincere per entrare nel Main Event di poker. Sembra che stia per vincere, ma un misdeal gli fa perdere l’accesso al torneo. Avendo perso tutto, Huck prende a prestito 10.000$ da un usuraio, Roy, con cui fa un accordo di spartirsi al 70/30 l’eventuale montepremi, e di restituire i 1.200 a Billie. Huck si scusa con la cantante, dicendole di sentire qualcosa di speciale tra loro, e le restituisce la somma. Dopo, la coppia si imbatte in L.C. all’interno di un caffè, dove Huck perde velocemente tutti i suoi soldi in una partita di poker testa a testa.

Huck accetta una scommessa da Ready Eddie, che punta 10.000$ sul fatto he Huck non possa correre 5 miglia e chiudere le 18 buche di un campo da golf in 78 colpi o meno, tutto in 3 ore. Billie tiene il cronometro e dichiara Huck perdente, visto che ha completato la sfida in 3 ore e 2 secondi. Huck e Billie litigano, visto che lei si rifiuta di barare per permettergli di vincere, e decide di tornare a Bakersfield. Gli scagnozzi di Roy minacciano Huck, dicendogli che ha 24 ore per ottenere un posto nel torneo, e restituirgli i soldi.

Come ultima risorsa, Huck vende l’anello di sua madre ad L.C. per 500$, e gioca tutta la notte a poker per raggiungere i 10.000$ necessari per partecipare al torneo. Viaggia per vedere Billie, e provare a fare pace con lei. Il Main Event delle WSOP comincia, con Huck ed L.C. che raggiungono entrambi il tavolo finale. Nel bagno, L.C. spiega che la madre del protagonista gli aveva restituito l’anello di matrimonio, e lo aveva perdonato per averlo rubato ed aver abbandonato lei ed il figlio. Esprime il desiderio di vincere il suo terzo WSOP, così che la sua leggenda continui. Billie guarda tutto dagli spalti, mentre Huck e L.C. hanno lo showdown finale al tavolo di poker. Huck ha la mano vincente, ma lascia deliberatamente, e viene eliminato come terzo classificato. Qualche minuto dopo L.C. viene eliminato, con Jason Keyes che vince 2.3 milioni di dollari. Keyes era entrato nel Main Event grazie al poker online, come il vincitore delle WSOP 2003, Chris Moneymaker.

L.C. sa che Huck gli ha permesso di vincere. Alla fine tornano a giocare per pochi centesimi, come facevano quando Huck era un bambino. Il protagonista va a cercare Billie, con in tasca la sua vincita di 4,37$. Lei dice ad Huck che sa che lui ha gettato la vittoria per far vincere il padre, e la coppia si riconcilia.

Breve panoramica critica del Film

Per via dei meravigliosi film come L.A. Confidential ed 8 Mile diretti da Curtis Hanson, avevo grandi speranze per Lucky You. Sfortunatamente, il film non ha retto alle aspettative. Sebbene categorizzato come dramma romantico, la love story tra Huck e Billie manca di convinzione. C’è poca chimica nella coppia. La relazione tra padre e figlio è la storia principale, mentre la storia d’amore sembra esistere solo come catalizzatore per la riconciliazione tra Huck ed L.C. Questo lento dramma ha lo sviluppo del personaggio come suo centro, anche se è la partita di poker a prendere il centro dell’attenzione. Infatti, è quest’ultima a tornare alla memoria, dopo che il film è finito.

Il film ha dei punti di forza. Lo hanno girato per lo più a Las Vegas, cosa che crea delle scene visivamente sbalorditive. Ci sono molte scene della sfavillante Las Vegas, con le brillanti luci della Strip di Las Vegas, che catturano l’autentico brivido della Città del Peccato. C’è un’accattivante scena delle famosissime fontane del Bellagio, che fanno da sfondo al primo bacio della coppia. Ma lo sfavillio di Las Vegas non è l’unica cosa che si vede, ci sono anche ristorantini, negozi, ed i quartieri dove vivono le persone lontano dalle moderne attrazioni turistiche.

Ragazza lucky you poker

Il mondo del poker high stakes di Las Vegas è rappresentato con un occhio attento alla precisione. E soprattutto, le molte scene di poker sono interessanti e piene di drammaticità. Tutte le partite di poker sono mostrate dalla prospettiva di Huck, una mossa, da parte di Hanson e del cinematografo Peter Deming, fatta per aiutare lo spettatore ad identificarsi in Huck, e per permettere allo sviluppo del gioco di essere drammatico e accattivante.

La colonna sonora di Lucky You – Le Regole del Gioco è una altro punto forte del film, ed aiuta a catturare l’atmosfera e le emozioni della storia. Questa include leggende della musica americana quali Bruce Springsteen, Ryan Adams e George James. Bob Dylan ha scritto una canzone chiamata “Huck’s Tune”, che completa bene la colonna sonora del film. Anche Barrymore fa una cover della canzone di George Jones, The Cold Hard Truth.

Quanto è rappresentato realisticamente il Poker in Lucky You?

Il film “Lucky You – Le Regole del Gioco” è uno dei primi ad essere ambientato contro il dramma del sempre più popolare fenomeno mondiale del poker. I realizzatori volevano ritrarre accuratamente il mondo del poker high-stakes a Las Vegas intorno al 2003 e hanno fatto di tutto per rendere il film autentico e il più fedele possibile alla vita reale.

Poker Assi Las Vegas

Per rendere le scende di poker ancora più realistiche, il giocatore di poker professionista Doyle Brunson è stato ingaggiato come consulente. Ha passato mesi con Bana e Duvall, insegnando loro come giocare da professionisti. Doyle ha supervisionato tutte le mani di poker viste nel film, basate su mani reali avvenute in tornei e cash games. Ha dato consigli  su carte e puntate, suggerendo delle modifiche per rendere il tutto più autentico. Matt Savage, direttore del torneo per alcuni dei più grandi eventi di poker è stato assunto come consulente sul torneo. Anche il pokerista professionista Jason Lester (che è finito quarto nel Main event delle WSOP del 2003) ha supervisionato le scene del Main Event. Bruson, Savage e Lester hanno anche fatto dei cameo nel film.

Per provare a rendere il film ancora più realistico per gli spettatori che guardano poker in TV, alcuni dei più riconoscibili giocatori di poker professionisti appaiono in scena. Jennifer Harman, John Hennigan, e David Oppenheim inoltre interpretano ruoli di fantasia. Oltre 20 tra i migliori pro di poker hanno fatto un’apparizione, inclusi quelli che sono arrivati al tavolo finale nel vero Main Event WSOP 2003. Ecco una lista dei pokeristi che hanno interpretato sé stessi nel film:

  • Sam Farha
  • Chau Giang
  • Barry Greenstein
  • Jason Lester
  • Ted Forrest
  • Minh Ly
  • John Murphy
  • Erick Lindgren
  • Daniel Negreanu
  • Doyle Brunson
  • Johnny Chan
  • Hoyt Corkins
  • Antonio Esfandiari
  • Chris Ferguson
  • Dan Harrington
  • Phil Hellmuth
  • Karina Jett
  • John Juanda
  • Mike Matusow
  • Erik Seidel
  • Mimi Tran
  • Marsha Waggoner
  • Robert Williamson III
  • Cyndy Violette

I produttori volevano filmare nella poker room del Bellagio. Tuttavia, la sala è stata restaurata nel 2003, anno in cui è ambientato il film. Perciò, è stata costruita una replica esatta della poker room del Bellagio nel 2003, in un set della California. Il momento è stato fortuito, poiché il Bellagio stava vendendo all’asta mobili e arredi della stanza originale. Il team ha superato tutte le altre offerte ed è stato capace di costruire una riproduzione della poker room originale. Gli scenografi hanno anche ricreato meticolosamente il Benny’s Bullpen, la stanza al piano di sopra di Binion’s Horseshoe, dove si è svolto l’evento principale delle WSOP del 2003.

Ritratto del gambling nel film

Sebbene il poker sia centrale nel film, non è l’unica variante del gambling che si vede. All’inizio della pellicola, ci viene presentato un giocatore incallito, Ready Eddie (Horatio Sanz), che sta piazzando una scommessa su una partita di pallavolo. Mentre Huck può essere un giocatore compulsivo di poker, Eddie è apparentemente disposto a scommettere su qualsiasi cosa, più la scommessa è stravagante, meglio è. Nel disperato tentativo di racimolare la quota di iscrizione al campionato di poker, Huck accetta un’elaborata scommessa da Eddie. Scommette che Huck non può finire 18 buche di golf in 78 colpi o meno e correre 5 miglia, il tutto in 3 ore o meno, con $10.000 puntati sulla scommessa. Huck perde la scommessa per 2 secondi.

La linea comica viene iniettata nel film attraverso il gambling di Ready Eddie. Si è anche impegnato in una scommessa con un personaggio di nome Lester, scommettendo che non possa passare un mese intero solo nel bagno dell’Hotel Aladdin. Lester stesso non è un parvenue delle scommesse inusuali, essendosi fatto impiantare dei seni finti dopo che qualcuno lo aveva sfidato a farlo per 50.000$. Il riferimento è chiaramente alla pazza scommessa fatta da Brian Zembic. In una simpatica scena dopo i titoli di coda, Eddie e Lester discutono su quanti giorni ci sono in un mese, che velocemente si trasforma in una puntata al raddoppio.

Il gambling è onnipresente in “Lucky You – Le Regole del Gioco”. Huck è uno scommettitore compulsivo che commette più volte errori comuni del mondo delle scommesse. Punta soldi che non può permettersi di perdere, vuole recuperare le perdite, arriva anche a rubare per trovare soldi da scommettere. Il film non critica direttamente i problemi di Huck con le scommesse, anche se il messaggio di fondo è che queste abitudini hanno porto tante difficoltà nelle vite di Huck ed L.C.

Conclusioni – Il Poker è la Star di Lucky You

“Lucky You – Le Regole del Gioco” ha ricevuto critiche piuttosto negative da esperti e spettatori, ed ha ricevuto un rating del 28% su Rottentomatoes. Se cercate una storia d’amore credibile, Lucky You vi deluderà. Però non c’è dubbio che il film piacerà agli spettatori del poker, ai pokeristi ed agli amanti di Las Vegas. L’occhio attento per i dettagli, accurati in tutto, dalle ambientazioni di un casinò reale ai numerosi cameo di famosi professionisti del poker, offre una visione autentica del mondo del poker high stakes nel 2003. È un vero peccato che il dramma ai tavoli da poker sia molto più divertente e coinvolgente rispetto alla trama romantica poco brillante. Se vi piace il poker, vi consiglio di provare questo film. Vi consiglierei anche di dare un’occhiata alle altre recensioni dei migliori film, sul gambling, presenti in questo blog, come ad esempio quella di California Split.

FAQ

Chiudiamo la recensione del film Lucky You con una piccola selezione di domande più frequenti. Potrete conoscere alcuni dettagli extra sulla produzione del film o ottenere alcune informazioni sul cast di personaggi. Vi diremo anche dove poter guardare questo ottimo film online e altro ancora.

❓ Il film Lucky You è basato su una storia vera?

Purtroppo no, anche se sono citati eventi e scommesse reali. Ad esempio, la scommessa in cui Ready Eddie sfida Lester a vivere in un bagno per un mese. Inoltre, sullo sfondo compaiono tanti famosi pokeristi reali, come Sam Farha e Daniel Negreanu. Oltre a ciò, sono stati assunti diversi consulenti che hanno svolto lavoro dietro le quinte per migliorare il realismo di questo film.

🎥 Dove è stata girata questa pellicola?

Potrà sorprendere, ma gli interno della poker room sono stati interamente ricreati, visto che il film è ambientato nel 2003 al Bellagio, ma da allora quell’ala è stata ristrutturata. La produzione ha quindi acquistato tutti i mobili all’asta e ricreato tutto in uno studio californiano. Per il resto, le scene sono tutte nella vera Las Vegas, dai negozi ai quartieri, ai caffè.

📜 Come finisce il film?

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il finale del film non vede il protagonista vincere il torneo, e non viene detto nulla su come ripaga l’usuraio. Neanche suo padre L.C. riesce a vincere il suo terzo WSOP. A prevalere è il terzo incomodo, un giovane alla prima apparizione in un torneo televisivo. Per Huck c’è la consolazione della riconciliazione con Billie, e con il padre L.C.

🖥️ Dove posso vedere il film Lucky You?

Non è facile trovare online questo film, visto che non ha ricevuto critiche entusiastiche. Tutt’altro, ha avuto solo il 28% su RottenTomatoes. Può essere noleggiato a acquistato su Amazon Prime US e visto in lingua originale, oppure è disponibile in DVD, doppiato in italiano

Author: admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.